Comò Luigi XVI

Magnifico esemplare di comò che, agli occhi del collezionista, esprime al meglio i caratteri di ricchezza ed opulenza, senza mancare di raffinatezza ed eleganza.
La lavorazione ebanistica è realizzata secondo i dettami stilistici cari alla metà del Settecento francese che vengono, su questo pezzo, valorizzati dalla suddivisione particolarmente curata dei cassetti, lastronati in buaderoise a spina di pesce.
La struttura portante, ma anche quella nell'interno dei cassetti e della schiena, risulta completamente in rovere massiccio.
La verniciatura è a spirito e gommalacca, stesa manualmente a tampone fino ad ottenere l’effetto lucido.
Possibili Collocazioni:
Salone di rappresentanza; Camera da letto sontuosa; Spazioso o importante ingresso.

Notare le rifiniture dei fianchi con la leggera bombatura.